ATTENZIONE: Questo blog contiene poche citazioni anni '80.

domenica 13 settembre 2009

Dell'inspiegabile idiosincrasia degli editori nei confronti dei sanitari...

Finalmente dopo due mesi aggiorno il blog e di cosa vado a parlare....di wc e bidet! E' possibile che non abbia argomenti migliori? Evidentemente è possibile!
Ma veniamo al dunque: non si sa come ne perchè ma gli Editori italiani di fumetti per bambini e ragazzi hanno da sempre un cattivo rapporto con la visualizzazione nelle tavole dell'ambiente "BAGNO" e dei relativi sanitari, quasi come fosse un luogo di cui non si deve parlare, che rischia di turbare la sensibilità dei bambini, tipo prigione di Guantanamo o campo di concentramento nazista!
In realtà non c'è niente di più rassicurante e familiare del suddetto locale! Tutti ne hanno uno in casa, ci si entra ogni giorno più volte per lavarsi e purificarsi e capita anche di leggerci i fumetti, motivo in più da parte degli editori per considerare il bagno un ambiente positivo e solare!
Ma ora questo assurdo e inspiegabile tabù è stato infranto nelle ultime due tavole di Bruno il Maialino uscite nei numeri di Gbaby di agosto e settembre! Ai testi il coraggioso Fabrizio Lo Bianco sempre capace di trattare temi scottanti con sensibilità e intelligenza... tanto che l'editore non ha fatto neanche un'obiezione sulla pubblicazione delle tavole!


In effetti avrei potuto parlare dell'acquisizione della Marvel da parte della Disney ma la denuncia sociale deve avere sempre la precedenza! :)))))

8 commenti:

Emilio Grasso ha detto...

bello e' bello, ma per rispecchiare a pieno il realismo di un bagno italiano ci voleva una bella pila di fumetti accanto alla tazza :D

E1000

Davide G.G. Caci ha detto...

Penso che tu e Fabrizio abbiate reso un notevole servizio all'umanità, e alle schiere di giovani che finalmente potranno vedere un cesso in un fumetto (chi non si è mai chiesto come mai Paperino non va mai a orinare?)...

Bravo Luca, divertiti finché puoi, ché se presto avessimo novità di un certo tipo, non sono sicuro che potremmo mettere una delle nostre creature in bagno... Sai che orrore! :p

miremari ha detto...

bruno! bruno!

Lukkus ha detto...

Ciao Emilio,
tu sei "troppo italiano"...tanto per citare il grande Stanis La Rochelle! Comunque la prossima volta seguirò il tuo consiglio...

Ciao Davide,
mi dai una grossa delusione! Pensavo che l'intero progetto fosse ambientato in bagno! :)))

Ciao Mire
Camilla! Camilla!
Sembriamo due decerebrati! :)))))

miremari ha detto...

in effetti... non so se hai notato, ormai so dire solo quelle due parole, non riesco a scrivere altro! :) ciao!!

Lukkus ha detto...

Mire,
ti dirò la verità!
Nelle tavole di Bruno c'è un messaggio subliminale che fa pensare intensamente alle parole "Bruno! Bruno!" e che li spingerà a comprare qualsiasi prodotto legato al personaggio facendo diventare gli autori miliardari!
Ma non giudicarmi male, è stata un'idea del perfido Lo Bianco che mi ha costretto a fare tutto con la forza, come suo solito! :))))

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

Perche non:)